Com’è il pixie cut o taglio pixie?

L’avete vista la bellissima Charlize Theron alla notte degli Oscar? Ecco, quello è un taglio corto detto pixie. un bellissimo taglio pixie, che lei ha contribuito a riportare in auge e che è una vera e propria tendenza.

Il pixie cut letteralmente significa “taglio da folletto”, proprio perché il nostro immaginario vede la chioma dei folletti, tendenzialmente corta, spettinata e sbarazzina.. Audrey Hepburn in “Vacanze Romane” fu la prima a sfoggiarlo diventando una vera e propria icona.

È un taglio che si caratterizza per essere molto corto, ai limiti del rasato, sulla nuca e di lato, mentre nella parte superiore della testa resta di lunghezze variabili.

Con quali tipi di capelli si fa il taglio pixie? 

Non c’è un tipo di capelli che preferisce questo taglio, che si può fare con capelli lisci, ricci o mossi. Il risultato è sempre lo stesso: pratico ma anche elegante e raffinato.

Quali prodotti consigliare a Charlize Theron per i suoi capelli? 

Dato il suo bellissimo biondo suggerirei di utilizzare la linea Blond Absolu di Kerastase.

Oppure, passando a prodotti di lusso, consiglierei Bright Blonde di Oribe

Entrambe le linee enfatizzano al massimo la lucentezza e lo splendore dei capelli biondi sia naturali che colorati.

Come finish per disciplinare i capelli biondi (senza tuttavia incollarli, come invece a volte fanno le cere) ed ottenere un effetto curato, elegante e luminoso, consiglio Dumb Blonde Smoothing Stuff di Tigi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *